Alimentazione

Svuota

L’allattamento al seno è una tappa essenziale per il neonato, poiché permette di completare la formazione della mucosa intestinale e di perfezionare il suo metabolismo (agni). Affinché la madre possa secernere un latte ricco e abbondante, deve avere una digestione efficiente. Ecco perché il nostro infuso Aditi aiuta a migliorare la digestione e l’assimilazione dei nutrienti. Disintossica anche i dotti lattieri del seno per migliorare il passaggio del latte ed evitare la contaminazione del latte. Nei primi giorni dopo il parto e prima della produzione del latte materno, la donna secerne un liquido giallastro chiamato colostro, ‘piyuṣa’ in sanscrito. Questo liquido è ricco di proteine e anticorpi essenziali per l’immunità del bambino.

Aditi

Alimentazione

Benefici ayurvedici


Basato sui principi dell’erboristeria ayurvedica o “Dravya Guṇa”, Aditi è una sinergia di piante che diminuisce Pitta e leggermente Vāta nella sua azione per un migliore equilibrio Kapha.

Ingredienti


asparago selvatico*India
altea comune*Francia / Croazia
finocchio*Francia
cumino*Germania / Autria / Egitto
cardamomo* India / Guatemala
angelica*Francia
fieno greco*India / Francia
cardo benedetto*Francia
liquirizia*India / Spagna / Italia / Egitto
zenzero*Indonesia
pepe nero*Sri Lanka / India / Madagascar
pepe lungo*Sri Lanka / Nepal

* : da agricoltura biologica certificata

Gusto


Rasa (gusto) : retrogusto dolce, astringente, leggermente amarognolo.
Guṇa (qualità) : cremoso e leggero.
Vīrya (energia) : freddo.
Vipāka (risultato) : dolce .

Preparazione


Utilizzare un sacchetto di Aditi per 200 ml di acqua bollente.
Infondere da 8 a 10 minuti.
Bere da una a quattro tazze al giorno.
Può essere consumato per tutto il periodo dell’allattamento al seno.
In caso di dubbio, consultare un professionista della salute specializzato nell’allattamento al seno.
Kapha Dosha è il dosha che supporta l’allattamento attraverso il suo “veicolo”: Rasa Dhātu.

I consigli di Vaidya


Il riposo è essenziale nelle donne che allattano, soprattutto a causa dell’insonnia. Tuttavia, questo deve essere bilanciato: i pisolini più lunghi di mezz’ora dovrebbero essere evitati, specialmente dopo i pasti.

Pensa anche a rimanere attivo durante questo periodo della tua vita. Un esercizio quotidiano e moderato permetterà al tuo fuoco digestivo, al tuo metabolismo, di produrre un latte di migliore qualità. A questo scopo è richiesto un minimo di mezz’ora di camminata giornaliera.

Gli alimenti che non fanno parte della tua routine o quelli che non sono locali e stagionali dovrebbero essere evitati. Il cibo che è troppo salato, acido e fermentato, tutto “caldo” in natura, non dovrebbe essere consumato in eccesso.

Infine, sappi che l’Ayurveda incoraggia il contatto con tuo figlio per un allattamento al seno armonioso soprattutto nei primi giorni dopo il parto.

Carrello